Autore Topic: domanda su i plagi  (Letto 7618 volte)

Offline maginboo

  • Utente junior
  • **
  • Post: 56
    • ICQ Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
domanda su i plagi
« il: 03 Marzo 2010, 11:05:11 »
volevo sapere una cosa su i plagi,come mai appena ci sono 2 o 3 note uguali a un altro pezzo si dice subito che e' un plagio? allora se cosi' fosse sai quanti plagi ci dovrebbero essere.comunque non conosce nessun cantante che non abbia nemmeno una canzone uguale a un altra o che si assomigli,ce' chi identifica come plagio una canzone che ha gli stessi accordi di un altra oppure lo stesso ritmo ma se fosse veramente cosi' allora ci sarebbero miliardi di plagi


 


Offline maginboo

  • Utente junior
  • **
  • Post: 56
    • ICQ Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #1 il: 03 Marzo 2010, 11:58:17 »
in oltre volevo sapere se un campionamento puo' considerarsi un plagio ,dato che non vengono menzionati gli autori originali oppure no,o se e' da considerarsi come remix o cover
 


Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #2 il: 03 Marzo 2010, 12:49:45 »
Il campionamento non è nè plagio nè cover.
Il campionamento consiste nell'utilizzo di un loop che può essere di qualsiasi genere: ritmico, armonico, vocale, importato da un pezzo preesistente e riutilizzato nella sua forma originale per creare una nuova base o una nuova canzone - molto spesso si campionano loop vocali per realizzare ritornelli, insert o cori -, mentre la cover è il riadattamento spesso riarrangiato o addirittura tradotto in lingua differente di un pezzo preesistente, realizzato utilizzando la linea melodica originale senza modificarne le parti o aggiungere interventi. E' pur vero che frequentemente questi divengono eventi tra di loro confinanti. Ciò che li separa è spesso semplicemente l'orecchio dell'ascoltatore che ne coglie più o meno le sfumature.

Per quanto riguarda il PLAGIO,ti dico onestamente che non è proprio facilissimo "appioppare" ad un brano simile ad un altro questa definizione.

Legalmente in campo musicale il plagio avviene quando in una tua composizione compare una sequenza di almeno otto note consecutive uguali in tutto e per tutto a qualche altra canzone già esistente.
Per il riconoscimento della paternità di un'opera fa fede la data di registrazione delle stessa alla SIAE o a qualche ente equivalente in giro per il mondo.
Però, far rivalere i propri diritti non è così facile come potrebbe sembrare.
Bisogna avere tempo da buttar via e soprattutto un avvocato competente.
Per esempio, dieci anni fa Michael Jackson venne condannato a pagare ben 4 milioni di Dollari ad Albano Carrisi per aver pubblicato "Will You Be There", palese plagio di "I cigni di Balaka".
Albano aveva le spalle coperte dalla sua casa discografica.
Che poi mr Carrisi non abbia preso un soldo perchè anche lui l'aveva copiata da un canto tradizionale indiano è un altro discorso...
E si,potenzialmente potrebbero esserci miliardi di plagi da scovare in tutto il mondo... ??? :o :-\ ;)
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3079
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #3 il: 03 Marzo 2010, 13:52:53 »
Claudia il campionamento è da considerarsi una cover,i nostri archivi sono pieni di brani musicali che contengono anche decine di campionature,sample,che richiamano i pezzi originali,sotto forma anche di Medley.Se una forte somiglianza viene definita plagio,anche se questa parola non si dovrebbe mai usare,perchè secondo me è leggittima solo dopo una sentenza,quando invece la campionature è chiara si dovrebbe parlare di cover.

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #4 il: 03 Marzo 2010, 14:03:06 »
Claudia il campionamento è da considerarsi una cover,i nostri archivi sono pieni di brani musicali che contengono anche decine di campionature,sample,che richiamano i pezzi originali,sotto forma anche di Medley.Se una forte somiglianza viene definita plagio,anche se questa parola non si dovrebbe mai usare,perchè secondo me è leggittima solo dopo una sentenza,quando invece la campionature è chiara si dovrebbe parlare di cover.

Io sto parlando della definizione "tecnica" di campionamento.Da nessuna parte nel web,a meno che a scriverlo non sia un pazzo,leggerai che il campionamento è tecnicamente una cover.
L'ho detto anche io che fra campionamento e cover c'è una sottilissima linea di confine che non è facile distinguere correttamente.
Il primo esempio che mi viene in mente(senza aver guardato in archivio),è quello di Madonna con "Hung up".Non è una cover del brano degli Abba(di cui ora non ricordo il titolo),bensì un campionamento.
Poi se si vuole inserire il brano nelle cover per una questione di comodità va benissimo,anche perchè difficilmente gli utenti imposterebbero la ricerca digitando "campionamento di...",ma quella canzone lì non è una cover.
« Ultima modifica: 03 Marzo 2010, 14:04:07 da c_d_m »
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3079
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #5 il: 03 Marzo 2010, 15:00:22 »
Ciao Claudia,scusami non volevo fare polemica,giustamente come dici tu,sarebbe impossibile poi capire dove finisce il sampled e dove inzia la cover,calcolando pure alcuni brani dove non sono altro che un insieme di sampled.Parlando di cover,verso la fine degli anni 60' ci fù una sorta di sanatoria per le cover,dove uscì una legge che regolamentò l'uso delle stesse cover,anche per i campionamenti ci fu una sorta di sanatoria negli anni 90',dove anche qui fu fatta una legge per regolamentarne l'uso spropositato senza autorizzazioni nel decennio precedente,adesso non ricordo dove ho letto questa cosa,il nostro admin forse ci potrebbe illuminare.


Nella nostra HomePage ci sono le definizioni di Plagio e Cover

Definizione Cover

Definizione Plagio
« Ultima modifica: 03 Marzo 2010, 15:40:09 da Carlo »

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #6 il: 03 Marzo 2010, 18:02:32 »
Carlo non era polemica,ti assicuro! :o
Credevo fosse giusto comunque fare chiarezza,per quanto possibile,sulla questione campionamenti e cover.Visto che del plagio ancora non si può dire una verità assoluta.
Rimanendo in tema,ti do uno spunto di ricerca:i MARRS hanno composto "Pump up the volume" campionando brani a destra e a sinistra.
Quante volte è stato campionato,a sua volta, "Pump up the volume"?  ??? ::) :P :-X
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3079
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
« Ultima modifica: 05 Agosto 2010, 21:18:26 da Carlo »

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #8 il: 03 Marzo 2010, 21:03:19 »
Si,ok,ottimo lavoro!! :o
Ma "Pump up the volume",che come tu hai detto è una multicover,è stato a sua volta coverizzato.Più cover da una cover...
So che ce ne sono molte.Ma quali?? ??? :o
Non deludermi Carlo.... :'(
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3079
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #9 il: 03 Marzo 2010, 21:44:58 »
Ti allego le cover,ma sia queste,che quelle immesse sopra,sono nel nostro database,basta digitare "Pump Up The Volume" qui e sotto nel display mettere il numero massimo (100),per vedere più titoli contemporaneamente.


1998 Ed Starink - Pump Up The Volume
1988 Jovanotti - Funk Lab (Contiene 10 cover)
2002 Le Wax - Guess What!
2004 Discokids - Dreh auf die Kiste
2005 Music For Marmots aka Jacob London - Pump Up The Volume
2005 T. Williams vs. Harada - Pump Up The Volume

Offline maginboo

  • Utente junior
  • **
  • Post: 56
    • ICQ Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #10 il: 03 Marzo 2010, 21:51:40 »
in oltre mi piacerebbe sapere come mai esistono i plagi,come mai i cantanti plagiano,cioe' secondo voi qualcuno copia apposta magari dicendo che cosi' fa' prima ha comporre una canzone(magari anche per mancanza di idee e di ispirazione) oppure e' una cosa involontaria?
 

Offline maginboo

  • Utente junior
  • **
  • Post: 56
    • ICQ Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #11 il: 03 Marzo 2010, 22:02:48 »




ad esempio queste due canzoni sembrano simili,ce' chi dice che gigi dag l'abbia copiata ma non e' cosi' perche' almeno gli accordi iniziali sono diversi e non uguali,forse sarebbe stato un plagio se gli accordi erono uguali
 

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #12 il: 06 Marzo 2010, 07:49:57 »
in oltre mi piacerebbe sapere come mai esistono i plagi,come mai i cantanti plagiano,cioe' secondo voi qualcuno copia apposta magari dicendo che cosi' fa' prima ha comporre una canzone(magari anche per mancanza di idee e di ispirazione) oppure e' una cosa involontaria?
Penso che il più delle volte il plagio sia involontario: spesso uno crede di scrivere per la prima volta una musica che, senza ricordarselo, ha già sentito tempo prima. Poi, si capisce, ci sono i casi in cui il plagio è voluto e cosciente, ma siamo qui appunto per questo: per stabilire quando un plagio è fatto apposta oppure no :)
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline maginboo

  • Utente junior
  • **
  • Post: 56
    • ICQ Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #13 il: 08 Marzo 2010, 21:07:52 »








secondo voi sono dei plagi o delle ispirazioni? oppure uno dei 2 ha comprato dell'altro? gigi ha ceduto i diritti a mondello e ha comprato le canzoni da lui oppure l'incontrario?
 

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3079
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Re: domanda su i plagi
« Risposta #14 il: 09 Marzo 2010, 15:50:35 »
Forse si tratta di semplici cover,ora bisogna sapere chi ha inciso per primo il brano.Purtroppo su molti pezzi in particolare Italiani non si trovano citazioni a riguardo.