Autore Topic: Che sbaglio fai.  (Letto 1529 volte)

Offline Giuseppe DG

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 14
    • Mostra profilo
Che sbaglio fai.
« il: 29 Ottobre 2014, 10:38:50 »
Mario Tessuto: CHE SBAGLIO FAI (versione italiana di OUT OF TIME dei Rolling Stones).






Online Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3079
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Re: Che sbaglio fai.
« Risposta #1 il: 30 Ottobre 2014, 16:32:30 »
Bene grazie per la segnalazione di "Che Sbaglio Fai" di Mario Tessuto, in effetti mancava nel nostro database in Homepage, nonostante fosse presente nel database sul mio Computer.


Offline Giuseppe DG

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 14
    • Mostra profilo
Re: Che sbaglio fai.
« Risposta #2 il: 01 Novembre 2014, 20:26:20 »
A proposito di OUT OF TIME ho un dubbio, e cioe' che Chris Farlowe (che ne e' l'autore) l'abbia incisa prima dei Rolling Stones.

Online Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3079
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Re: Che sbaglio fai.
« Risposta #3 il: 02 Novembre 2014, 12:37:17 »
Capita spesso e volentieri che gli autori figurino come cover perchè incidono il brano qualche tempo dopo, in questo caso i Rolling Stones hanno inciso il pezzo per primi nel mese di Aprile 1966 mentre Chris Farlowe lo ha inciso nel mese di Giugno dello stesso anno. Stessa solfa per i diritti d'autore dove possono figurare persone diverse dagli autori o artisi, un caso su tutti è Domenico Modugno dove i primi suoi pezzi sono depositati a nome di altri perchè lui non poteva farlo (non possedeva i requisiti), vedi articolo Wikipedia. Tornando ai Rolling Stones, riporto quanto scritto su Wikipedia: La canzone fu scritta da Mick Jagger e Keith Richards, Jagger ne produsse una versione particolare per Chris Farlowe, artista della Immediate, la prima versione comparve nell'album Aftermath del 1966 e durava 5 minuti 37 secondi. La versione inserita nel disco Flowers del 1967 era, invece, più corta. Nel 1975 il brano fu inserito nella compilation Metamorphosis, ma si trattava in realtà, della base della cover di Chris Farlowe impreziosita dalla voce di Mick Jagger. Il singolo raggiunse la posizione numero 45 delle classifiche britanniche.
« Ultima modifica: 02 Novembre 2014, 12:39:46 da Carlo »