Autore Topic: Ma la vera canzone italiana?  (Letto 2663 volte)

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« il: 02 Maggio 2008, 14:59:49 »
La stiamo ancora aspettando da un pezzo e devo dire a mio dispetto che il solo Ligabue con "Buonanotte all'Italia" rinverdisce appena appena gli antichi fasti. Gli altri? Non pervenuti.



"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"


Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #1 il: 02 Maggio 2008, 15:01:57 »
Dici che è un bel brano???
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m


Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #2 il: 02 Maggio 2008, 15:02:42 »
Accettabile. Non molto di più. Tra l'altro dovrebbe nascere a momenti l'Associazione Traduttori di Testi di Ligabue. Chi vuole la tessera?
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #3 il: 02 Maggio 2008, 15:13:36 »
Boh...sta canzone mi lascia in sospeso.
Non cambio frequenza quando la becco.
Ma se si sbriga a finire è meglio.....
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #4 il: 02 Maggio 2008, 15:15:50 »
Se non altro è un pochino diversa dalla solita canzone ligabuesca, che a me sembra irrimediabilmente sempre uguale a se stessa.
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #5 il: 02 Maggio 2008, 15:18:23 »
Baglioni è baglionesco.
Ramazzottiè ramazzottiano.
Ferro è ferriano....
ecc ecc....
Capito in che senso?
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #6 il: 02 Maggio 2008, 15:20:23 »
Però Ligabue riesce ad essere sempre uguale anche se è palese lontano un chilometro che imita Vasco.
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #7 il: 02 Maggio 2008, 15:22:43 »
Aggiungo tornando alla crisi della canzone italiana che finora Cartavetro (Festival di San Jimmy) è di gran lunga la cosa migliore che ho sentito quest'anno, inserendosi nel filone di Battiato (che tra l'altro non mi garba) con una melodia semplicissima ma molto incisiva.
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #8 il: 06 Maggio 2008, 17:12:22 »
Non so se si possa definire "vera canzone italiana" con tanto di "r" cerchiata, ma rivoglio a gran voce e di gran carriera un brano tipo "Vorrei cantare come Biagio" con quel tanto di ironia anche musicale e non solo testuale che mi ricorda molto Elio o Enzo Jannacci (lo stile del primo successo cristicchiano ricorda un po' "Vengo anch'io, no tu no" che è diventato un cult del cabaret italiano.
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #9 il: 06 Maggio 2008, 17:34:45 »
Oddio kraus...
Quì permettimi di non essere in sintonia con te.
Cristicchi è stato solo molto bravo ad inzuppare il pane nel sugo....
Con brano di Biagio ha trovato una scorciatoia manco poco più breve di tante altre..
Ricordiamoci che Antonacci è stato al gioco,spesso invitandolo ad aprire i suoi concerti..
....'na tecnica spettacolare!!!
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ma la vera canzone italiana?
« Risposta #10 il: 06 Maggio 2008, 17:37:30 »
E' stato al gioco, ma dopo un annetto che quella canzone era uscita gli ha chiesto "A regazzì, ma la smetti di pigliarmi per il c***o"? Diciamo che, effettivamente, se anziché scrivere "Vorrei cantare come Biagio" avesse scritto "La geopolitica del Ciad", ovvero un testo diverso lasciando inalterata la musica, non se lo sarebbe filato nessuno nemmeno di spago...
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"