Autore Topic: Renato Zero Club  (Letto 2996 volte)

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Renato Zero Club
« il: 24 Maggio 2007, 15:09:31 »
Cosa vi garba di più di Renato? Io dovrei scrivere il post più lungo della mia carriera da forumista per rispondere a questa domanda... Eppure non sono un sorcino, bensì un semplice estimatore, anche perché è da un po' che non scrive più ai suoi livelli migliori. Tra le gemme imperdibili: Cercami (con un finale che potrebbe andare avanti all'infinito e sembra un canone di Bach, anche se non è un canone), Dimmi chi dorme accanto a me (di finissima nitidezza melodica), Tutti gli zeri del mondo (altra musica struggente), Amico (il più bell'inno all'amicizia mai scritto), L'impossibile vivere, Il mercante di stelle, ecc. ecc. ecc.


"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"


Offline Amministratore

  • Responsabile Forum
  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1623
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net
Renato Zero Club
« Risposta #1 il: 26 Maggio 2007, 11:37:19 »
Il problema principale nella musica italiana è che la maggior parte dei cantanti si "adegua" alla generazione ed a quello che ascolta. Personalmente considerò tutto ciò solamente un business (prendi il caso Fabri Fibra, Mondo Marcio che hanno fatto canzoni impensabili - n.d.r. da prendere a calci i loro produttori discografici).
Di vera musica, ormai, se ne sente poca.
Ascolta una canzone, una bella voce che completa il brano, una musica con arrangiamenti orchestrali....questa è musica, nel vero senso della parola!
Marco - plagimusicali.net


Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Renato Zero Club
« Risposta #2 il: 26 Maggio 2007, 15:07:02 »
Concordo in pieno: vedo in giro nessuno sempre meno cantanti che sappiano affermare uno stile personale e allo stesso tempo gradevole. Attualmente, su 100 canzoni che passano alla radio di norma non me ne garbano più di 5. Troppa severità da parte mia o cattiva qualità da parte della musica leggera?
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline Amministratore

  • Responsabile Forum
  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1623
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net
Renato Zero Club
« Risposta #3 il: 28 Maggio 2007, 00:03:16 »
Chi è più disposto a pagare, avrà più rotazione nelle emittenti radiofoniche. Oppure, è sufficiente conoscere un pò di persone importanti.
Marco - plagimusicali.net

Offline Elice

  • Utente junior
  • **
  • Post: 83
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Renato Zero Club
« Risposta #4 il: 02 Luglio 2007, 21:54:21 »
A me non piace molto Renato Zero, anche lui ha fatto un percorso di vita particolare.

Prima molto trasgressivo, poi non si sa come mai, vedono tutti improvvisamente la Madonna, San Giuseppe e il Bambin Gesù...

Tra le mie preferite:

La Pace sia con Te

Magari

e il Triangolo.

Cmq ci sono dei testi di Renato molto belli.

[:I]

Come due note che volano nel cielo

La musica è finita.

Offline Amministratore

  • Responsabile Forum
  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1623
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net
Renato Zero Club
« Risposta #5 il: 02 Luglio 2007, 22:55:52 »
Elice ha scritto:

poi non si sa come mai, vedono tutti improvvisamente la Madonna, San Giuseppe e il Bambin Gesù...

.

[:I]




[:D]
Ahahah...m'hai fatto ammazzare dalle risate... è proprio vero... sembra si sia convertito spiritualmente. Negli anni 70, primi 80 era un diavolo, adesso è acqua santa.
Marco - plagimusicali.net

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Renato Zero Club
« Risposta #6 il: 03 Luglio 2007, 19:29:07 »
Elice ha scritto:

A me non piace molto Renato Zero, anche lui ha fatto un percorso di vita particolare.

Prima molto trasgressivo, poi non si sa come mai, vedono tutti improvvisamente la Madonna, San Giuseppe e il Bambin Gesù...




Dev'essere il suo consulente d'immagine ad avergli suggerito questo cambio totale di rotta: mi sono sempre sembrate "finte" queste conversioni.
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"