Autore Topic: Anni '80: un confronto  (Letto 4389 volte)

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« il: 03 Maggio 2008, 19:25:41 »
Dalla, Zero, Nannini, ecc. Sono i primi grandi degli anni '80 che mi vengono in mente. Pare che la situazione non sia cambiata di un granché oggi...


"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"


Offline ste_cb

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 16
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • http://www.teamaledetto.tk
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #1 il: 03 Maggio 2008, 22:36:57 »
Scusa ma siamo sempre contro noi ahahah
Nel 1982 è uscito un album che ha venduto 1 milione di copie....l'album si intitolava Strada facendo di un certo Claudio Baglioni ormai già cantante affermato all'epoca....con quell'album lasciò il Baglioni soprannominato "agonia" per passare al Baglioni appunto di Strada Facendo.
E non lo metti tra i grandi di allora?[:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0][:0]
 


Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #2 il: 04 Maggio 2008, 10:00:32 »
Smemorato Kraus [:D] Comunque avevo scritto "ecc." per dare ricetto anche a tutti gli altri grandi [:)]

Nota a margine: ben venga lo scontro Ste - sottoscritto, tanto più che mi pare uno scontro pienamente nelle regole (anzi invito tutti gli altri forumisti che si sono messi in ascolto in questo momento a partecipare, così c'è un po' di movimento nel forum, il cui scopo è proprio quello di mettere a confronto le opinioni di tutti).
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline ste_cb

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 16
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • http://www.teamaledetto.tk
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #3 il: 04 Maggio 2008, 19:50:20 »
Almeno su questo siamo concordi ahahah
Comunque a parte gli scherzi si son d'accordo....se fossero questi gli scontri giornalieri che una persona ha abitualmente.....
 

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #4 il: 04 Maggio 2008, 20:49:41 »
In effetti si tratta di normali schermaglie, considerando poi che la musica è uno degli argomenti cui la gente tiene di più (persino sui siti di musica classica volano virtualmente le sedie e gli insulti ogni poco) [:)]

Tornando al tema: quali nuovi cantanti conoscete che possano reggere il confronto con quegli anni?
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #5 il: 04 Maggio 2008, 21:26:24 »
Credo sia meglio estendere un pò la ricerca,prendendo in considerazione anche i gruppi.
No??[:0]
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #6 il: 04 Maggio 2008, 22:37:14 »
Certo! Gruppi e cantanti, tutti inclusi [:)]
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline ste_cb

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 16
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • http://www.teamaledetto.tk
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #7 il: 04 Maggio 2008, 22:54:08 »
Ma secondo me nessuno potrà mai reggere testa a quei cantanti.....Manco ne nasceranno più....perchè comunque se sei un cantante con una certa estensione di voce lo riconosci sin da ragazzino (vedi Baglioni)[8D]
 

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 4052
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #8 il: 05 Maggio 2008, 00:21:59 »
Fra venti anni diranno le stesse cose sugli anni 2000.
Negli anni 80' si diceva che erano meglio quelli degli anni 70',negli anni 70' si diceva che quelli degli 60'erano un'altra cosa.
Credo che ognuno di noi sia legato al proprio "periodo" musicale.
Gli artisti bravi ci sono e ci saranno sempre,le valutazioni fatte oggi da noi,non saranno le stesse che faranno i nostri figli,a loro volta saranno diverse da quelle dei nostri nipoti e così via.
Oggi nelle radio non si ascolta più musica Italiana degli anni 60' e 70',strano perchè quella Americana 50'60'70' grazie anche agli spot,viene passata.
A questo punto come si fà a valutare un artista,un genere o un periodo musicale,quando si ascolta solo gli artisti e la musica del momento.

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #9 il: 05 Maggio 2008, 09:34:19 »
D'accordo, è certo che in futuro diranno bene anche di quest'epoca, però negli anni '80 non mi pareva si parlasse di crisi della musica italiana (o forse ero ancora troppo piccolo per occuparmi del problema). Oggi non ricordo una melodia che è una in questi ultimi dieci anni che mi abbia particolarmente impressionato, salvo le giuste eccezioni (la Nannini con "Sei nell'anima" ad esempio). Ci ritroviamo con un Vasco appesantito, un Renato Zero sul viale del tramonto e tante altre vecchie glorie che non stanno meglio. Sicuri sicuri che il livello è rimasto lo stesso?
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #10 il: 05 Maggio 2008, 12:21:51 »
NEGRAMARO.
Se non altro,promettenti.
Plagi o somiglianze a parte.[|)]
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #11 il: 05 Maggio 2008, 12:25:32 »
Sempre parlando di gruppi dico Elio. Che tra l'altro negli anni '80 qualcosa l'aveva già scritto. Adesso pare stia facendo faville col suo ultimo disco "Studentessi", ma vorrei provare (ad ascoltarlo) per credere.
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline ste_cb

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 16
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • http://www.teamaledetto.tk
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #12 il: 05 Maggio 2008, 13:48:30 »
kraus ha scritto:

D'accordo, è certo che in futuro diranno bene anche di quest'epoca, però negli anni '80 non mi pareva si parlasse di crisi della musica italiana (o forse ero ancora troppo piccolo per occuparmi del problema). Oggi non ricordo una melodia che è una in questi ultimi dieci anni che mi abbia particolarmente impressionato, salvo le giuste eccezioni (la Nannini con "Sei nell'anima" ad esempio). Ci ritroviamo con un Vasco appesantito, un Renato Zero sul viale del tramonto e tante altre vecchie glorie che non stanno meglio. Sicuri sicuri che il livello è rimasto lo stesso?


Il livello è rimasto per forza...però c'è da ammettere come hai detto tu che ormai si stanno "lasciando" andare un pò tutti quanti.
 

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Anni '80: un confronto
« Risposta #13 il: 05 Maggio 2008, 14:08:35 »
Penso d'altronde allo stile rivoluzionario e lussureggiante del Renato di "Mi vendo", atutte le melodie e contromelodie che caratterizzavano i suoi brani dell'epoca, e ai brodini riscaldati che propina oggi ai suoi devoti o sorcini che dir si voglia (tra i quali non mi annovero per poco, dal momento che sono stato lì lì per diventare uno zerista convinto per poi rendermi conto che non era poi tutto 'sto granché). Quando è uscito "Cattura", gabellato per il miglior disco di Zero, sono rimasto deluso dall'irritante semplicità, che sarebbe stato meglio definire aridità, dei pezzi che conteneva.

L'ultimo Zero degno di questo nome, tra parentesi, è quello di "Tutti gli zeri del mondo", proprio sul limitare degli anni '90.
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"