NONSOLOPLAGI > Festival di Sanremo

Sanremo porta frutto...

(1/3) > >>

c_d_m:
Musica e parole (copiate)
De Piscopo accusa la Bertè: il tuo brano è un plagio. E non solo il suo, peraltro: ecco l'elenco delle canzoni sospette  
 
Puntuali, piovono sul Festival le accuse di plagio. Più numerose che mai, questa volta, ad aggravare le pessime performance di un Sanremo in vertiginosa caduta di ascolti. Sul banco degli accusati, manco a dirlo, Loredana Bertè, che a questa 58esima edizione voleva laurearsi a pieni voti, davanti al pubblico, come autrice di valore. Tant'è che, aveva dichiarato, il premio della Critica intitolato alla sorella Mia Martini doveva essere suo.

La pensa diversamente Tullio De Piscopo, che a freddo lancia la bordata: «Il brano Musica e parole della Bertè è una cover di Ultimo segreto, cantato da Ornella Ventura nel 1988». «Dobbiamo fare subito una riunione della commissione e se il plagio sarà accertato - ha detto Pippo Baudo - bisognerà prendere dei provvedimenti. Sarebbe un colpo per la Bertè - ha aggiunto il presentatore - volevamo il colpo di teatro e forse lo abbiamo avuto».

Mal comune, mezzo gaudio. Secondo Tg2punto.it, Non finisce qui di Little Tony somiglia molto a Home di Michael Bublè, e A ferro e fuoco di Mario Venuti avrebbe lo stesso attacco di Sei nell'anima di Gianna Nannini. Somiglianza anche tra Il rubacuori dei Tiromancino che a molti ricorda un successo degli anni '60 di Gian Pieretti, Il vento dell'est. Cammina cammina di Amedeo Minghi ricorderebbe inoltre C'è un cuore che batte nel cuore di Antonello Venditti, Baciami adesso di Mietta
somiglia a Voglio vivere in campagna di Toto Cutugno, Signorsì di Rosario Morisco ricorda Jesahel dei Delirium e Ribelle di
Ariel.

Tg2punto.it, in onda dalle 10.00 alle 11.00 su Raidue, ne ha fatto una puntata dal titolo: San Remo, Patrono del Copia-Copia, con la consulenza del maestro Vince Tempera che spiega: «Dopo un secolo di musica leggera le combinazioni melodiche ed armoniche sono esaurite - dice il musicista - è quindi inevitabile che per comporre un motivo orecchiabile si finisca col ripetere frasi musicali già scritte». Tutti assolti, quindi? (Libero News)
 
 
 

kraus:
Messaggio di c_d_m

Tg2punto.it, in onda dalle 10.00 alle 11.00 su Raidue, ne ha fatto una puntata dal titolo: San Remo, Patrono del Copia-Copia, con la consulenza del maestro Vince Tempera che spiega: «Dopo un secolo di musica leggera le combinazioni melodiche ed armoniche sono esaurite - dice il musicista - è quindi inevitabile che per comporre un motivo orecchiabile si finisca col ripetere frasi musicali già scritte». Tutti assolti, quindi? (Libero News)


Tutti assolti, tranquilli. Tanto l'amo sentito poche volte 'sto ritornello delle combiazioni melodiche e armoniche esaurite... Ma se pijino 'n po' de riposo se so' esaurite!

c_d_m:
Loredana Bertè eliminata
La canzone Musica e parole esclusa dalla gara di Sanremo. La cantante potrà comunque esibirsi al'Ariston fuori concorso. Baudo: "Ingannata dagli autori, serve umana comprensione"  

Loredana Bertè è fuori dalla gara di Sanremo. La cantante è stata esclusa dal Festival a causa dell'identità del tema musicale della sua canzone Musica e parole con il brano Sesto senso del 1988. "Valutando la popolarità della cantante e raccogliendo l'invito del Direttore Artistico, l'Organizzazione ha deciso di consentire, comunque fuori gara, l'esibizione dell'artista".

"Vi prego solo di non cercarla - ha detto Baudo in sala stampa -. Mi ha detto di essere stata ingannata dagli autori. Ho parlato con Alberto Radius che mi ha detto: non so, io di canzoni ne scrivo tante... si è un po' arrampicato sugli specchi. Su quella canzone hanno guadagnato 30mila lire di diritti. Spedirla a Milano non mi sembrava bello - anche perché mi ha detto che sarebbe stata la più grande sconfitta della sua vita -, così abbiamo pensato di farla esibire ugualmente. Può ancora vincere il premio della critica, dipende dai giornalisti. La Rai si riserva comunque di adire alle vie legali contro gli autori. Dobbiamo significare che questo fatto è avvenuto, non danneggiare gli altri cantanti in gara ma manifestare umana comprensione a Loredana".

Ecco il testo integrale del comunicato Rai:

"Nel corso della conferenza stampa di oggi, l'Organizzazione del Festival della Canzone di Sanremo è venuta a conoscenza della possibilità che la canzone in concorso "Musica e parole" poteva avere analogie e somiglianze con un brano già edito dal titolo "L'ultimo segreto" del 1988.
L'Organizzazione, pur non essendo stata formalizzata alcuna denuncia su questo episodio da nessuna casa discografica ai sensi dei commi 1 e 2 dell'art. 8 del regolamento del Festival, ha avviato una serie di accertamenti per verificare i fatti. Avendo trovato conferme ufficiali presso la Siae e la Discoteca Nazionale di Stato del fatto che in un LP dal titolo "Ultimo segreto" figurava un brano dal titolo "Sesto senso" (autori Oscar Avogadro e Alberto Radius) prodotto da Tullio De Piscopo e Alberto Radius e verificato che il brano presenta identità del tema musicale con la canzone "Musica e parole" (autori Avogadro, Radius e Bertè) presentata al 58° Festival ha deciso di escludere il brano "Musica e parole" dalla gara. L'Organizzazione, valutando la popolarità della cantante e raccogliendo l'invito del Direttore Artistico ha deciso di consentire, comunque fuori gara, l'esibizione dell'artista".
 
 
 
Libero News

Amministratore:
Nella sezione download è possibile ascoltare il presunto plagio di Loredana Bertè.

Morpheus:
Una serie di domande:
E' sufficiente l'esclusione dal festival per poter affermare: il plagio è stato legalmente riconosciuto?
Se sì, tolte le conseguenza civili, non c'è obbligo dell'azione penale se come si legge nella home, il plagio è un'aggravante della contraffazione?

Ciao
Massimo

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa