Autore Topic: Un nome per i giorni dispari  (Letto 1456 volte)

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Un nome per i giorni dispari
« il: 27 Dicembre 2007, 18:23:34 »
Se potessi chiamarti con un altro nome (magari soltanto a giorni alterni come suggerisce il titolo) come ti chiameresti?

Io, Gino. (E poi Gino Kraus suona bene)


"La fatica in salita per me Ŕ poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"


Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Un nome per i giorni dispari
« Risposta #1 il: 10 Gennaio 2008, 15:41:19 »
A me va bene il mio,sicuramente bisserei.
Poi Venditti mi ha anche dedicato una canzone:"Notte prima degli esami" che fa "Claudia non tremare,non ti posso far male.Se l'amore Ŕ amore...."[:157][:151][:155][:154]
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m


Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Un nome per i giorni dispari
« Risposta #2 il: 10 Gennaio 2008, 18:41:40 »
E' tornata la faccina col ciuccio! Volevo fare la ola, peccato che non abbia ancora trovato l'emoticon in questione...
"La fatica in salita per me Ŕ poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"