Autore Topic: Lezioni di lingue - Hindi  (Letto 3079 volte)

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Lezioni di lingue - Hindi
« il: 27 Maggio 2007, 09:05:07 »
Introduzione - Espressioni utili

Sì            Jì hã (la "a" è nasale)
No            Jì neh#297; (l’accento cade sulla i)
Buongiorno/Buona sera           Namastè, namaskàr
Ciao, arrivederci      Namastè
Grazie            Shukriyà
Scusa/scusi         Maf karò / maf kìjie



"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"


Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Lezioni di lingue - Hindi
« Risposta #1 il: 21 Ottobre 2007, 20:52:14 »
"Sì Jì hã (la "a" è nasale)"

Adesso tu me devi spiegà come fai a fà la "a" de naso.
C'ho provato,ma l'unico risultato è stato quello di sembrare una che è stata colpita da 'na paresi facciale.[:0]
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m


Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Lezioni di lingue - Hindi
« Risposta #2 il: 22 Ottobre 2007, 10:42:03 »
Ma in effetti è un bel casino, la "a" de naso in hindi non somiglia neppure alle famigerate nasali francesi (per non parlare della "u" nasale, che quando uno la pronuncia sembra che dica "uhm" con una smorfia d'indignazione and disgusto)... Più o meno bisogna dire "ahm", come quando si gusta qualcosa che si sta mangiando, ma senza far suonare troppo la "m". Aiuto...
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Lezioni di lingue - Hindi
« Risposta #3 il: 22 Ottobre 2007, 17:49:13 »
Ho capito.
Un pò come quando mangi il big-mac al mcdonalds.
Fa così schifo che neanche riesci a finire di dire "ahm" senza rischiare di vomitare.[xx(]
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Lezioni di lingue - Hindi
« Risposta #4 il: 22 Ottobre 2007, 19:02:08 »
Eppure il McDonalds (che una mia parente chiama affettuosamente "il Merdonalds") ha salvato la vita al sottoscritto in quel di Mosca.

Nonostante avessi sempre detestato i panini al mattone che fanno in quei locali, l'unico posto dove sgranocchiare qualcosa che fosse vicino all'istituto letterario dove mi avevano inviato per la vacanza studio era proprio il famigerato Mc, che mi nutrì per quindici giorni quindici a forza di patatine, hamburger e cocacole.

Il mio stomaco resse mirabilmente quella tempesta calorica, tant'è vero che, al mio ritorno da Mosca, ero dimagrito di cinque chili... I miracoli esistono.
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Lezioni di lingue - Hindi
« Risposta #5 il: 22 Ottobre 2007, 20:39:55 »
Sabato a pranzo ho mangiato al mcdonalds,ho preso big-mac, patatine e una cola espressamente chiesta senza ghiaccio che puntualmente hanno messo dentro come se io avessi parlato col muro.
I due cetriolini del cacchio che ci cacciano dentro mi si sono piantati sullo stomaco tanto da dover ingurgitare prima di sera un bibitone di biochetasi.
Ad oggi il mio fegato sta ancora chiedendo asilo politico al pancreas.
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Lezioni di lingue - Hindi
« Risposta #6 il: 23 Ottobre 2007, 11:39:04 »
Comunque è doveroso aggiungere che il mio augusto stomaco, dopo quel viaggio in Rùssiola, si guadagnò una medaglia al valor digestivo per motivi didattici...

In compenso l'altro giorno ho salvato una mia amica di Imperia che voleva mangiare ad ogni costo al Mc. Appena sono entrato le ho detto: c'è troppa coda, andiamo da un'altra parte. Siamo finiti in una gyrosteria (una specie di ristorante greco) e ora le sue condizioni sono stazionarie.
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Lezioni di lingue - Hindi
« Risposta #7 il: 23 Ottobre 2007, 11:41:43 »
Non portarla nei kebab..
Il fegato diventerebbe latitante..e lì sarebbe un bel casino..
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Lezioni di lingue - Hindi
« Risposta #8 il: 23 Ottobre 2007, 11:48:10 »
L'ultima (e la prima) volta che ho mangiato un kebab (era fatto alla greca, ma se non è zuppa è pane fracico) il mio stomaco già pluridecorato ha dichiarato uno sciopero di protesta che è durato per un bel pezzo. Non era una sensazione simpatica avere CGIL CISL e UIL nella propria pancia....
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"