Post recenti

Pagine: 1 ... 8 9 [10]
91
Presentazioni / Meglio tardi che...
« Ultimo post da Ulisse il 04 Giugno 2020, 13:05:05 »
Salve a tutti.

È da molti anni che seguo questo interessante sito e il suo forum: scrollando la finestra web solo adesso, però, ho notato che esiste il forum con il topic delle presentazioni.

Mi scuso se non lo ho fatto prima: tento di rimediare adesso.

Mi chiamo Mario.

Sono un comune e appassionato fruitore di musica e delle belle canzoni. Le stimo tali comunque, anche quando sono brutte o copiate: credo conti l'emozione che suscitano.

Ritengo che i plagi o le somiglianze siano interessanti, oltre che per la loro estrinseca caratteristica, anche perché vivono in un loro "ecosistema": penso sia costruttivo domandarsi (e rispondersi) perché esistano delle (in)consapevoli somiglianze tra le melodie, in che misura e in quale contesto sociale e storico avvengano, gli effetti emozionali che creano presso il pubblico etc. etc.

Tengo a precisare che il rispetto per tutti gli Artisti, l'ammirazione per i miei preferiti, per me rimane tale anche quando questi incappano nella fenomenologia del possibile plagio/somiglianza: è interessante analizzare lo stupore suscitato dalla scoperta di come gli Artisti riescano talmente bene a reinventare in "nuovo" qualcosa che non lo è. Ciò aldilà delle considerazioni morali che, come pubblico, si possano avere o delle eventuali beghe tra gli autori.

Nei miei interventi le segnalazioni Ve le "racconto", condendole con qualche tentativo d'ironia: rintengo anch'essa un'interessante diversa prospettiva applicabile alle cose quotidiane, che così divengono, o si rivelano, anch'esse nuove e diverse; proprio come nei plagi più occultati.

Vi intrattengo - brevemente - con un esempio: aver scoperto tramite questo sito che "Chi chi chi co co co" di Pippo Franco affonda la sua "ispirazione" su altre canzoni lontane nel tempo e nello spazio - oltre ad aver traumatizzato l'adulto con le continue pernacchie profferite dal mio fanciullino interiore - dimostra come da tempo immemore tutti conviviamo, veramente, in un originalissimo villaggio globale... e plagiato.
92
Plagi e Somiglianze / Le Rose Blu Vs Soleado
« Ultimo post da Carlo il 03 Giugno 2020, 10:10:21 »
Si tratta di una dei pezzi italiani più incisi nel mondo molti dei quali con titoli e lingue differenti.

Nessuna somiglianza in pratica si tratta dello stesso pezzo portato al successo mondiale come "Soleado", sul nostro database quasi 300 le cover in tutte le salse di questo bellissimo pezzo.

1974 Daniel Sentacruz Ensemble - Soleado

1972 Ciro Dammicco - Le Rose Blu
94
Si continua a fare confusione tra Plagio, Cover, Somiglianza e Ispirazione. Nel caso di Marcella non so a quale brano degli anni '80 si riferisca l'utente "rael" in ogni caso ogni autore lascia una particolare imponta sui suoi pezzi, in questo caso se l'autore dei due pezzi è lo stesso ovvero il bravissimo "Gianni Bella" a mio avviso non si dovrebbe più parlare di possibile Plagio.
95
Plagi e Somiglianze / Bob Geldof frega il tappeto a casa di Lucio Battisti. Ovvero: somiglianze.
« Ultimo post da Ulisse il 31 Maggio 2020, 13:50:39 »
L'arrangiamento... l'atmosfera dark e ipnotica... le chitarre e i bassi che si rincorrono e rimbalzano come a rispondersi: insomma, il tappeto musicale su cui incede la (anch'essa simile) melodia principale di "The beat of the night" (1986) di Bob Geldof...



...strizza l'occhio, anzi tutti e due gli occhi, a "Un uomo che ti ama" (1976) di Lucio Battisti...



Magari è il comune denominatore di un genere musicale... fatto sta che i furti di tappeti nelle case avvengono durante "Il ritmo della notte"... per l'appunto!
96
Plagi e Somiglianze / When Vs Lonely Boy
« Ultimo post da Carlo il 30 Maggio 2020, 00:14:07 »
Per i più grandicelli ricordate QUESTO Spot (Carosello) del 1970? bene il brano utilizzato nello spot era "Dolce Cara Mammina - Franco Godi" cover di un pezzo del 1958 intitolato "When", bene ritrovato un pezzo che ha praticamente la stessa intro "When" ma che assomiglia più a "Dolce Cara Mammina"

"When" è stata incisa anche da "Peppino Di Capri" nel 1959 e  da Mina (come "Baby Gate & The Happy Boys") nel 1958

1958 Kalin Twins - When

1960 Norman Fox & The Rob Roys - Lonely Boy (il gruppo lo trovate anche come "The Tradewinds And Rob Roys" )
97
Si quello è un vecchio video del nostro Admin ma stiamo parlando di due cose differenti, quella di Marcella non è una somiglianza ma una normale "Cover"
98
L'argomento, comunque, parrebbe già stato trattato...

Quindi tiriamo fuori gli argomenti...



Le canzoni - chi l'avrebbe detto - per me meritano comunque entrambe...

...anche per l'effetto sorpresa!
99
L'emozione Non Ha Voce è un brano scritto da Gianni Bella (musica), Mogol (testo) per Adriano celentano QUI trovate una citazione, a fare una cover oltre a Marcella ci sono anch altri artisti tra cui Riccardo Fogli:

2002  Riccardo Fogli - L'emozione non ha voce




100
Ovviamente, i gusti son gusti ed è costruttivo confrontarsi, altrimenti non esisterebbero le scommesse sulle partite.

Ma se non c'è la canzone da paragonare, non è plagio: è altro... che è come il venticello.

Da semplice fruitore di canzoni, penso che la faccenda dei plagi abbia un suo fascino: certo, è da furbetti copiare, e la cosa si risolverebbe con l'onestà di citare nei credits gli autori originali.

Nell'ipotesi prospettata, Gianni Bella copierebbe da Bella Gianni: e ci starebbe plagiare a casa propria... chi protesta?

Ma se un Artista riesce con un plagio - o autoplagio - a fare una bella canzone, quasi diversa ma... uguale, però... simile e più bella... quasi che a personalizzarla abbia una forza tale da renderla evocativa e, magari, più interessante dell'originale...

Prendiamo Cocciante: su "Questione di feeling" ha fatto subito dopo un bel copiaincolla con "L'onda".
Non sono entrambe belle canzoni? Cocciante non è un  più un bravo Artista per questo?

Allora che si dovrebbe dire dell'intoccabile Vasco Rossi che con "Toffee" ha pescato a strascico il Battisti di "Vendo casa" cantata decenni prima dai Dik Dik? E interessante, invece, chiedersi per quale motivo parrebbe più famosa quella di  Vasco...

E Ron con i sonetti di Shakespeare citati a manetta in "Vorrei incontrarti tra cent'anni" vincendo Sanremo, allora? Per me è un capolavoro per come ha vestito la canzone.

Anche i plagi son belle canzoni, se bene interpretate: almeno hanno copiato bene.

Per i diritti d'autore... è vero che a volte son colpi bassi: ma ci sorrido su.

Gianni e Marcella Bella, inoltre, erano nella scuderia Bigazzi & Company fino ai primi anni '80: questi Bigazzi&Co erano gli antesignani dei tasti "Control C-Control V" delle tastiere musicali, battuti solo da Gigi Dalessio, Artista che ha tutta la mia ammirazione per il suo personale modo di cantare, anche quando ciclostila altri autori.

A proposito della Premiata Ditta Bigazzi, esiste alle stampe un aneddoto molto significativo, raccontato da Gianni Bella, sull'origine di "Maledetta primavera": parrebbe affiliata a "Non si può morire dentro"...
Anche queste: per me sono entrambe belle canzoni e mi fa piacere che Gianni sia fonte d'ispirazione.

Insomma, il fatto è che lo stampino delle belle canzoni non si può buttare.

Per la cortese attenzione accordata al presente predicozzo, adesso plagio Giuseppe Garibaldi: Grazie Mille!!!

P.S. - Grazie Mille...? Hai capito a Max Pezzali...!!!
Pagine: 1 ... 8 9 [10]