Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - c_d_m

Pagine: 1 ... 4 5 [6] 7 8
76
Musica! / Indovina indovinello
« il: 21 Gennaio 2008, 11:28:50 »
http://www.solospettacolo.it/wp-content/uploads/2008/01/eminem_fat.jpg

Chi è costui?
Badate bene,ora ha 30 kg in più di come lo ricordiamo.

77
Musica! / Rivoluzione internet
« il: 16 Gennaio 2008, 09:57:54 »
Altro che radio e tv. Ora la musica si lancia sul web. Tanto che dalla prossima settimana la Fimi, la federazione delle grandi case discografiche, non effettuerà più i rilevamenti sui dati di vendita dei cd singoli, la cui storica classifica sarà definitivamente soppiantata dai dati sul download e sulle canzoni scaricate sui cellulari. E il presidente della Fimi, Enzo Mazza, si è addirittura spinto a prevedere la "morte" del Festival di Sanremo entro cinque anni, dal momento che ormai per le major musicali "è più conveniente lanciare un nome tramite internet o sul telefonino".
Così da supporto ai mezzi di comunicazione tradizionale, internet si è trasformata negli ultimi anni nello strumento principe di promozione della musica, in particolare dei giovani artisti. Non a caso sono sempre più frequenti le band messe sotto contratto dopo essere balzate alla ribalta per aver ottenuto un boom di accessi su piattaforme online come MySpace (due nomi su tutti: i Dio della Love e i Lost). Ma internet non rappresenta un’opportunità solo per gli emergenti. Anzi: alle case discografiche serve per conoscere e lanciare artisti anche lontani mentre alle star affermate è utile per risparmiare sui costi di promozione di album e concerti. Da Sting a Jovanotti, la lista di celebrità con un proprio spazio sulla Rete è infatti lunga. “Mai come in questi ultimi anni si assiste a un restringimento degli spazi e degli strumenti di promozione della musica. Dalla radio alla televisione, la situazione è un disastro. Così la Rete diventa il mezzo migliore per conoscere artisti nuovi ed emergenti. E questo vale sia per i fruitori di musica che per gli addetti ai lavori”, spiega ad Affari Dario Giovannini, presidente di comunicazione e marketing della Carosello Records.


 
Dario Giovannini
Perché la radio ha perso appeal come strumento di lancio per gli artisti emergenti?
“Perché la maggioranza delle radio ha ormai adottato il format 'hit radio' e trasmette solo pezzi che hanno grande visibilità nel music control (il sistema che permette alle case discografiche di monitorare i passaggi dei brani sulle radio, ndr). Si tratta di un fenomeno recente: solo fino a cinque anni fa accadeva ancora che in radio venissero trasmessi dei single di artisti emergenti”.

E la televisione, invece, oggi che ruolo ha nella diffusione della musica?
“Minimo. Le televisioni generaliste trasmettono poca musica. E quando lo fanno i programmi hanno comunque una visibilità ridotta. Per esempio due settimane fa è cominciato su Raidue 'Scalo 76'. Sai cosa ha fatto la prima puntata? Qualcosa come il 7% di share... non molto, quindi. Rimane Mtv, ma da anni sta riducendo gli spazi della programmazione dei video per inserire, sul modello di Mtv America, nuovi format, cartoni animati e telefilm”.
Quindi la Rete svolge il ruolo di promozione della musica che un tempo era proprio di radio e televisione?
“Direi di sì, anche se dipende dall’età del fruitore di musica, ovviamente. E’ vero soprattutto per i ragazzi tra i 16 e i 24 anni (età in cui internet supera come audience la tv), che hanno cambiato modo di fruire della musica rispetto alle generazioni passate. Un tempo si ascoltava musica passivamente attraverso la radio, oggi sempre più spesso si sceglie cosa ascoltare attivamente, cercando sul web i brani preferiti. Così nascono i fenomeni musicali come i Lost e i Dio Della Love, che hanno raggiunto il consenso attraverso il passaparola nella Rete”.

In che misura una casa discografica come la Carosello ha intenzione di cavalcare la Rete?
“Lavoriamo molto con la Rete e continueremo a farlo. La usiamo tutti i giorni per selezionare giovani artisti e per promuoverli, creando anche dei canali tematici dedicati a loro. Così nei prossimi mesi usciremo con tre progetti internazionali: uno canadese, uno norvegese e uno australiano, resi possibili solo grazie a internet”.
La forza del web è anche quella di creare dei canali tematici per promuovere gli artisti...
“Sì. Per l’uscita dell’album dei Lost per esempio abbiamo pensato tra le altre cose di fornire un servizio su iTunes per poter scaricare materiale sulla band, dalle interviste a pezzi di concerti. Lo scopo è di fidelizzare i fan desiderosi di ricevere informazioni fresche sui proprio beniamini”.

Quali sono le prospettive future di questo connubio, musica e Rete?
“Rosee. L’offerta e la richiesta di musica aumenteranno e cresceranno i rientri per le case discografiche. Siamo di fronte a una rivoluzione: se fino a pochi anni fa la casa discografica era più che altro un semplice distributore di musica e guadagnava solo dalla vendita del disco, oggi si occupa di più della promozione dell’artista e può contare su forti ricavi, destinati a crescere, derivanti dalla percentuale sui concerti e sul merchandasing”.

(Libero News)


78
Musica! / Musica in crisi
« il: 16 Gennaio 2008, 09:52:22 »
Non basta avere sotto contratto star del calibro di Robbie Williams, i Coldplay, Kylie Minogue o Norah Jones: il colosso discografico Emi, storica casa dei Beatles e dei Rolling Stones, è sull'orlo del collasso. Il nuovo proprietario dell'etichetta, il fondo di investimento Terra Firma, ha annunciato il taglio di 1.500-2.000 dipendenti sui 4.500 attualmente impiegati in tutto il mondo.
La ristrutturazione della terza major discografica mondiale, dopo Universal e Sony-Bmg, dovrebbe consentire un risparmio di 265 milioni di euro all'anno.


Anche se i nuovi azioniosti parlano di "riposizionamento" sul mercato, la Emi sembra destinata a pagare a caro prezzo la decisione di aver ceduto a Terra Firma il pacchetto di maggioranza per 4,2 miliardi di euro invece di cercare un'intesa con l'americana Warner, quarta label del mercato mondiale, per contrastare la fusione fra Sony e Bmg.

La crisi della Emi è emblematica di un business, quello discografico, che è stato messo pesantemente in discussione dalla diffusione di internet. E non stiamo parlando (solo) di pirateria: la diffusione della musica online ha definitivamente convinto i consumatori dell'inutilità di sborsare cifre elevate per acquistare cd nei quali, nei casi migliori, sono contenuti al massimo due-tre brani interessanti.
E inizia la fuga degli artisti: Robbie Williams, deluso dalle nuove strategie aziendali, ha già fatto sapere di non voler pubblicare il prossimo album per la Emi, e il suo manager ha definito il presidente Guy Hands "uno schiavista".

(Libero News)

79
Musica! / La Musica del 2008
« il: 16 Gennaio 2008, 09:48:53 »
Musica/ Nel 2008 tornano Madonna, gli U2, Janet e Michael Jakson. E non solo...
 
Non è difficile prevederlo: il 2008 sarà l'anno di Madonna, almeno in campo musicale. La grande diva compie 50 anni il 16 agosto e festeggia con un nuovo album, in uscita il 22 aprile, e un grande concerto in Central Park a New York il giorno stesso del suo compleanno.
Il titolo del nuovo cd di Madonna è ancora top secret, ma secondo alcune voci potrebbe essere "Give it to me"; musicalmente dovrebbe avere un'impostazione molto R&B, tanto che si parla di una collaborazione con Timbaland e Justin Timberlake.


Ma quello di Madonna non è certo l'unico grande ritorno previsto quest'anno: fra le uscite del 2008 spicca anche il nuovo cd degli U2, in uscita forse il 18 novembre, sul quale Bono e compagni sono già al lavoro per le registrazioni a Fez, in Marocco: poche le indiscrezioni finora trapelate, anche se il cantante del gruppo ha già detto che "i fan sentiranno la differenza", e che nel cd saranno evidenti influenze che andranno dalla musica marocchina al metal. E il produttore Daniel Lanois assicura: "Sarà un successo".
E visti i precedenti, è probabile che sarà un successo anche "Prospekt", quarto album dei Coldplay (data di uscita prevista: 19 maggio): le registrazioni sono ormai terminate e i mixaggi dovrebbero essere stati effettuati a New York, dove Chris Martin & c. hanno lavorato alla produzione insieme al grande Brian Eno. La band è chiamata a confermare i grandissimi consensi ottenuti dal precedente "X&Y" del 2005.
Riflettori accesi anche su Janet Jackson, che a dire il vero non ha brillato in classifica con l'ultimo lavoro "20 Y.O." del 2006. Lei, in un'intervista a Billboard, se la prende con la sua casa discografica, la Virgin: "Non è stata colpa mia se i miei ultimi album sono stati un flop di vendite, la responsabilità è dell'etichetta che li ha prodotti", ma "lo noto solo ora che ho cambiato casa discografica". J,J, è infatti passata alla Island Def Jam records, per la quale pubblicherà (il 26 febbraio?) il nuovo album "Discipline".

Anche il fratello Michael è atteso nel 2008 con un nuovo cd, anche se al momento si conosce solo la presunta data di pubblicazione (il 20 maggio), che le registrazioni sono state effettuate in Irlanda e a Las Vegas e che Jacko si è avvalso della collaborazione di Chris Brown, Will.I.Am dei Black Eyed Peas, Teddy Riley e molti altri. Nell'attesa, a febbraio arriverà una riedizione speciale del mitico "Thriller", per festeggiare i 25 anni dell'originale.


Infine, tra le tante nuove uscite, da segnalare il 21 ottobre (data provvisoria anche in questo caso) dei No Doubt che ritrovano la voce della bella Gwen Stefani. Potrebbe invece slittare l'uscita del nuovo cd di Robbie Williams: era atteso il 23 settembre, ma le difficoltà della su casa discografica, la Emi, hanno indotto l'ex Take That ad affermare di non voler pubblicare il prossimo album con questa etichetta. Che dovrebbe conmunque regalarci i ritorni di Lenny Kravitz (il 5 febbraio) e Moby (l'11 marzo).






E fra gli italiani? Anche da noi le novità non mancheranno, a cominciare da Vasco Rossi, il cui nuovo cd è atteso in autunno con la collaborazione dell'ex chitarrista dei Guns'n'Roses Slash, con il quale mescolerà sonorità rock internazionali più forti e melodie più leggere.


 

A proposito di rock, a metà maggio esce "Secondo tempo", capitolo secondo del grande "best of" di Ligabue, che ha scalato le classifiche nel 2007 con "Primo tempo" e il singolo "Niente paura".

Fra pochi giorni, il 18 gennaio, esce invece "Safari", nuovo cd di Jovanotti,ma il 2008 sarà anche l'anno del ritorno dei Pooh, che con "Beat ReGeneration" saranno nei negozi di dischi dal 1° febbraio: il singolo "La casa del sole" è già in programmazione nelle radio dal 4 gennaio, mentre il 29 marzo parte il "Beat ReGeneration tour" in giro per l'Italia.


 
E per gli amanti degli album dal vivo, il 25 gennaio torna un altro "mostro sacro", Lucio Dalla, con un doppio cd più dvd registrato durante il tour teatrale del 2007 "Il contrario di me".

(Libero News)
 



80
Musica! / La musica del 2007
« il: 10 Gennaio 2008, 18:24:45 »
Ramazzotti l'album più venduto in Italia nel 2007

- Il 2007 ha confermato il successo di vendite per la musica italiana, con "E2" di Eros Ramazzotti primo nella classifica degli album e Vasco Rossi in testa per quanto riguarda singoli e dvd, secondo i dati Fimi-Ac.Nielsen.


"Ancora un 'annata di successo per la musica italiana nel 2007. Secondo le classifiche annuali Fimi-Ac.Nielsen... sono ben 9 gli artisti italiani nelle prime 10 posizioni", dice una nota.

Per gli album, "E2" di Ramazzotti è seguito da "SoundTrack '96-'06" di Elisa e "Primo Tempo" di Ligabue. Nei singoli e nei dvd musicali è in testa Vasco Rossi rispettivamente con "Vasco Extended Play" e "Vasco Olimpico 07", mentre nelle compilation si è aggiudicato il primo posto "High School Musical 2" seguito dalle raccolte del Festivalbar e di Sanremo.

Per stilare le classifiche ufficiali, Fimi AcNielsen fotografa l'andamento delle vendite prendendo in considerazione un panel di 275 punti vendita rappresentativi di negozi tradizionali, catene specializzate e grande distribuzione.

ALBUM

1. E2, Eros Ramazzotti

2. SOUNDTRACK '96-'06, Elisa

3. PRIMO TEMPO, Ligabue

4. VICKY LOVE, Biagio Antonacci

5. IO CANTO, Laura Pausini

6. NESSUNO E' SOLO, Tiziano Ferro

7. GIANNA BEST, Gianna Nannini

8. CALL ME IRRESPONSIBLE, Michael Bublé

9. HANDFUL OF SOUL, Mario Biondi

10. ALL THE BEST, Zucchero

SINGOLI

1. VASCO EXTENDED PLAY, Vasco Rossi

2. NON SIAMO SOLI, Eros Ramazzotti

3. THE SINGLES COLLECTION, Vasco Rossi

4. BEAUTIFUL LIAR, Beyoncé & Shakira

5. GRACE KELLY, Mika

6. MUSICA, Paolo Meneguzzi

7. RELAX/TAKE IT EASY, Mika

8. QUE HICISTE, Jennifer Lopez

9. PENSA, Fabrizio Moro

10. GIRLFRIEND, Avril Lavigne

DVD

1. VASCO@OLIMPICO.07, Vasco Rossi

2. ZIMMER 483 LIVE IN EUROPE, Tokio Hotel

3. THE CONFESSION TOUR, Madonna

4. FIORELLO E BALDINI VISTI DA DIETRO, Fiorello e Baldini

5. PULSE, Pink Floyd

6. NOME E COGNOME TOUR 2006, Ligabue

7. REMEMBER THAT NIGHT, David Gilmour

8. TUTTO QUI, Claudio Baglioni

9. SAN SIRO 2007, Laura Pausini

10. QUEEN ROCK MONTREAL, Queen

COMPILATION

1. HIGH SCHOOL MUSICAL 2

2. FESTIVALBAR 2007 BLU

3. FESTVILABAR 2007 ROSSA

4. SANREMO 2007

5. RHYTHMS DEL MUNDO

6. HIGH SCHOOL MUSICAL

7. OST SATURNO CONTRO

8. 50 ZECCHINO D'ORO

9. HIT MANIA ESTATE 2007

10. W RADIO 2 2007 FIORELLO



81
Festival di Sanremo / Perchè Sanremo è Sanremo!!
« il: 07 Gennaio 2008, 10:01:17 »
Ecco i big di Sanremo
Pippo Baudo ha annunciato i "campioni" che si esibiranno alla 58esima edizione del Festival. C'è di tutto, da Toto Cotugno a Frankie Hi Nrg. Escluso Povia  
 
MILANO, 7 gen - Le prime anticipazioni si sono rivelate in gran parte sbagliate, tanti nomi illustri sono spariti e solo alcuni sono stati confermati. In diretta a Domenica In Pippo Baudo ha annunciato i 20 Big che animeranno le serate del prossimo Festival di Sanremo e ce n'è veramente per tutti i gusti e le anagrafiche.

Si parte con gli "immortali": ci saranno Toto Cutugno, il ciuffo con 50 anni di carriera alle spalle Little Tony, l'imprevedibile Loredana Bertè, Mietta e Amedeo Minghi. A mitigare l'effetto-nonnetto vengono in soccorso i rockettari Finley, Gianluca Grignani, Federico Zampaglione, Max Gazzè, il rapper Frankie HiNrg, lady D'Alessio Anna Tatangelo, il vincitore dei giovani 2007 Fabrizio Moro e Paolo Meneguzzi.

Completano il cast - alzando un po' il tiro della qualità - Sergio Cammariere, Eugenio Bennato, Tricarico, Mario Venuti e L'Aura, affiancati dal classico Michele Zarrillo e dalla coppia estratta dal musical Notre Dame del Paris Lola Ponce e Giò di Tonno.

Immediate le critiche piovute sulla selezione e le assenze, prima tra tutte quella di Povia, che lancia accuse alla gestione di centrosinistra. Intanto, in contemporanea con l'elencazione dei Big, nel rivale Buona Domenica Paolo Bonolis ci teneva a dire la sua: «Io a Sanremo? Non posso andarci, perché c'è Baudo che ci sta "attaccato" e bisogna staccare prima lui per poterci andare...». Già in occasione dell'ultimo festival aveva commentato: «Non ha sopportato che l'edizione 2005 del festival sia stata straordinaria per qualità e ascolti. Il suo problema è che non accetta che esistano gli altri».

E ancora, a proposito del toto-nomi sulla conduzione 2009, a metà dicembre aveva dichiarato: «Tutto può essere e mi risulta sempre un po' complesso prendere in considerazione Sanremo, perchè mi sento anche in imbarazzo: ho la sensazione che facendolo vado a togliere l'ossigeno a Baudo e mi dispiace. Lui ha un amore, una pulsione talmente feroce verso Sanremo, e ne ha i titoli, che mi risulta difficile. Ho la sensazione di espropriare qualcuno». (Libero News)

 

82
Parliamo di Cover / Mina
« il: 06 Gennaio 2008, 22:08:56 »
"Sono come tu mi vuoi" oggi interpretata alla meno peggio da Irene Grandi,è una cover di "Sono come tu mi vuoi" di Mina,brano del nel 1967.
http://it.youtube.com/watch?v=3SWWFeAaygs

Aggiungere commenti e fare paragoni sarebbe inutile e deleterio per la piccola Irene.
Certo,un plauso al coraggio che ha avuto nel coverizzare un brano ed un'artista cotanta,una splendida Mina.
Ed un grazie per aver riportato alla nostra memoria un brano del passato eseguito da una delle più grandi interpreti della storia della canzone italiana.Che è Mina,per l'appunto.
Certo però...un pò di fantasia in più per il video....
http://it.youtube.com/watch?v=jSlxwWwH-wI

Cari utenti del forum,cosa ne pensate?

83
Musica! / L'anno che verrà
« il: 30 Dicembre 2007, 21:18:11 »
Voglio augurarvi Buon Anno così.
Auguri a tutti voi,vi abbraccio forte forte,uno ad uno!!!

http://it.youtube.com/watch?v=C3Kv9C_UFF4

84
Chiacchiere in libertà / E' ufficiale, parte seconda.
« il: 30 Dicembre 2007, 21:06:20 »
Kraus e c_d_m da oggi sono insigniti ufficilamente del titolo di "coppia interattiva dell'anno".
Nessun legame,prima d'ora,è stato così proficuo.
A livello di scambio multimediale,neuronale(badate,non neuro-anale),ideologico,culturale,pirlifero,battutifero,di intesa(ebbene si,kraus usa il deodorante Malizia).
Insomma...se sò trovati.
Resta da chiarire se tutto ciò risulti essere un fatto positivo o deleterio per il mondo inter-i-o...(così è più carino,fa rima...)[:280]

85
Musica! / Il podio
« il: 30 Dicembre 2007, 20:52:08 »
Questi i tre album più gettonati,venduti e scaricati dell'ultimo mese.

Al terzo posto il best di Zucchero.
Al secondo la Nannini.
Al primo(e rimango basita) c'è Ligabue.

Gli ultimi due,secondo me,ci stanno(preferenze e gusti a parte).
Ma su Ligabue devo ancora ragionarci.

Mi aspettavo i Negramaro,Elisa,Venditti,Ferro,Ramazzotti,Antonacci...

Boh.....[:204][:82]

86
Musica! / Nel nome del padre,del figlio,e di Fabri Fibra.
« il: 21 Dicembre 2007, 15:03:07 »
"«Sono un visionario maledetto. La gente pensa che io sia un pessimista, che io sia negativo per le cose che scrivo. Ma non è così. Io sono solo un cronista dell'attualità, canto ciò che vedo e quello che vedo è l'Italia allo sfascio! Fatemi vedere cose positive e io canterò anche quelle!». Parlare con lui è un piacere. L'anno scorso, nel momento di massima visibilità dopo la pubblicazione del suo terzo album (il primo con una major) in cui tutti volevano solo lui, Fabri Fibra è sparito. Si è chiuso in casa e si è messo a scrivere. Ancora. Come sempre. «Perché scrivere per me è necessario». E in 6/7 mesi sono nate le parole, dure, dirette come pugni allo stomaco, di questo suo nuovo album, Bugiardo (uscito il 9 novembre ma anticipato in rete da due video). E il risultato è dirompente. Perché lui dice quello che pensa, così, come gli viene, senza mediare le parole, senza smorzare i toni, senza mezze misure. Ed è così che piace. Piace sempre di più. Piace ai grandi e anche ai più giovani che lo ascoltano, lo seguono (e lui lo sa). Piace anche a chi prima di conoscere lui neanche sapeva cosa fosse il rap. Piace ad alcuni (insospettabili) gruppi metal underground «che mi hanno molto supportato all'inizio». E poi piace a Lapo, l'unico che Fabri Fibra salva di quel mondo patinato che se ne sta lì a guardare e giudicare quando invece non è niente. E lo salva non perché ascolti la sua musica, ma perché in fondo è un vittima anche lui!"

Beh..non ho più parole.
Se fanno parlare pure  Fabri Fibra allora mi sà che siamo alla frutta.Poi certo,piace a Lapo,mica cotica...
Aiuto!(message in a bottle....)


87
Parliamo di Cover / Ma perchè??
« il: 20 Dicembre 2007, 19:54:39 »
Qualcuno sa dirmi perchè Tina Turner ha dovuto coverizzare a tutti i costi "The game of love" di Michelle Brunch e Santana???
Perchè...
Ditemelo....
Datemi una spiegazione valida a tutto ciò...[:205][:142]

88
Musica! / Miglior video musicale del 2007
« il: 05 Dicembre 2007, 14:21:44 »
Ho letto questo sondaggio su internet,e siccome oramai è tempo di bilanci per il 2007, ho pensato di proporlo quì.
Di seguito sono riportati i video più "cliccati",potete scegliere fra questi,o magari inserire quelli che piacciono a voi.



 VIDEO/ARTISTA
 POSIZIONE ATTUALE
 
    Non siamo soli
 Eros Ramazzotti     13%
 
 
 
 
    Umbrella
 Rihanna         35%
 
 
 

    E Raffaella è mia
 Tiziano Ferro        25%
 
 
 
    All Good Things
 Nelly Furtado         11%
 
 
 

    Grace Kelly
 MIKA            16%
 
 
 

 
 
 
 

89
Musica! / Gabriele
« il: 11 Novembre 2007, 22:36:01 »
Ciao Gabriele..ci sarai sempre.

http://www.myspace.com/gabbodj

90
Parliamo di Cover / Cover dolci-amare
« il: 08 Novembre 2007, 14:07:02 »
Il nostro buon vecchio Zucchero ha pensato bene di chiamarla cover,piuttosto che essere pizzicato con l'ennesimo plagio.
Si tratta di "Wonderful life",cantata da Black.
La carriera di Sugar è tentacolare.
Le sue mani da piovra sono riuscite pure ad acciuffare uno dei più bei successi anni '80.

Vi piace la sua versione?
A me no.

Pagine: 1 ... 4 5 [6] 7 8