Autore Topic: L'ORO DI NAPOLI  (Letto 1551 volte)

Offline silvana.g

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 513
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
L'ORO DI NAPOLI
« il: 04 Settembre 2010, 13:29:28 »
Ho recentemente visto (credo per la millesima volta) il film L'ORO DI NAPOLI. Nell'episodio in cui Vittorio De Sica gioca a carte con il figlio del portinaio, si ode De Sica "canticchiare" una canzoncina che 12 anni dopo (il film e' del 1954) verra' presentata al festival di Sanremo riscuotendo enorme successo.

Come si spiega tutto cio', volendo escludere che NESSUNO MI PUO' GIUDICARE sia un plagio clamoroso?

Mi scuso se l'argomento e' gia' stato affrontato, ma nell'archivio delle cover non ho trovato nulla (e nemmeno in quello dei plagi).

Ecco il clip del film di cui si parla:

feature=fvw

(da 0.33 in poi)
« Ultima modifica: 04 Settembre 2010, 13:57:27 da silvana.g »


 


Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3071
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Re: L'ORO DI NAPOLI
« Risposta #1 il: 04 Settembre 2010, 14:31:16 »
Si Silvana,siamo sempre sulla stessa sintonia,avevo pure io notato la somiglianza,QUI a Maggio 2009 avevo citato la somiglianza nel 3d nominato "Fenesta ca' lucive VS Nessuno mi può giudicare"
« Ultima modifica: 04 Settembre 2010, 14:32:02 da Carlo »


Offline silvana.g

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 513
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
Re: L'ORO DI NAPOLI
« Risposta #2 il: 04 Settembre 2010, 14:38:22 »
Ok Carlo, quel vecchio post non l'avevo letto.

Comunque, pur rispettando cio' che ha scritto Kraus, a me sembra che il plagio ci sia tutto !
 

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3071
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Re: L'ORO DI NAPOLI
« Risposta #3 il: 04 Settembre 2010, 14:49:59 »
Ok Carlo, quel vecchio post non l'avevo letto.

Comunque, pur rispettando cio' che ha scritto Kraus, a me sembra che il plagio ci sia tutto !
La somiglianza c'è,la sentii subito appena ascoltati i brani citati nel 3d,peccato che la citazione RAI trovata all'epoca non funge più,trovata QUI altra citazione sulla somiglianza.

Allego stringa della citazione allegata su "Fenesta ca' lucive - Nessuno mi può giudicare"
Pilat in una recente trasmissione televisiva ha ammesso l'identità delle prime battute della canzone, sia pur con un ritmo accellerato e sincopato, con "Fenesta ca lucive", classico della melodia napoletana.
« Ultima modifica: 04 Settembre 2010, 15:37:06 da Carlo »