Autore Topic: domanda tecnica  (Letto 1446 volte)

Offline ciccociccio

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 4
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
domanda tecnica
« il: 08 Maggio 2008, 10:07:33 »
Ciao amici! volevo porvi un quesito squisitamente tecnico. Da qualche tempo ho una strana passione... prendere gli accordi pari pari delle canzoni piu o meno famose e crearci sopra una melodia del tutto diversa. vi faccio un esempio: mettiamo che c ho sto giro di accordi nella canzone famosa: re la sol re etc... e una determinata melodia...e io prendo gli accordi nella stessa sequenza e durata ma mettendo una melodia differente... mi accusereste di plagio?[:D][:D]cioe esiste il plagio di accordi?


 


Offline Amministratore

  • Responsabile Forum
  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1623
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net
domanda tecnica
« Risposta #1 il: 08 Maggio 2008, 10:42:40 »
A mio parere, non può sussistere un plagio prendendo in considerazione solo la sequenza di accordi.
Bisogna considerare, insieme a questi, il giro armonico ed anche l'atmosfera del brano in se stesso (che è quella, oltre la melodia, a risuonare nell'orecchio).
Ovviamente, se la melodia è anche simile, è il TOP!
Marco - plagimusicali.net


Offline ciccociccio

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 4
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
domanda tecnica
« Risposta #2 il: 08 Maggio 2008, 11:32:18 »
ok capisco cosa intendi. Grazie mille! ma se ad esempio io dovessi diventare famoso e il signore gia famoso vede che ci sono i suoi accordi e il  giro armonico simili ma la melodia caratterizzante diversa e dovesse citarmi in tribunale per plagio cosa potrebbe succedermi??? ci tengo a sottolineare che le mie sono solo curiosità !!![:p]
 

Offline Amministratore

  • Responsabile Forum
  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1623
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net
domanda tecnica
« Risposta #3 il: 10 Maggio 2008, 18:49:35 »
Tutt'al più la causa potrebbe durare tantissimi anni.
Comunque, lasciamo fare il lavoro agli avvocati (meglio quelli che ne capiscono di diritto d'autore).
Nella peggiore delle ipotesi, il PLAGIANTE dovrebbe risarcire l'entità del danno ma è un discorso veramente lunghissimo.
Marco - plagimusicali.net

Offline canterino

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 31
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
domanda tecnica
« Risposta #4 il: 16 Maggio 2008, 21:04:45 »
Messaggio di ciccociccio

Ciao amici! volevo porvi un quesito squisitamente tecnico. Da qualche tempo ho una strana passione... prendere gli accordi pari pari delle canzoni piu o meno famose e crearci sopra una melodia del tutto diversa. vi faccio un esempio: mettiamo che c ho sto giro di accordi nella canzone famosa: re la sol re etc... e una determinata melodia...e io prendo gli accordi nella stessa sequenza e durata ma mettendo una melodia differente... mi accusereste di plagio?[:D][:D]cioe esiste il plagio di accordi?


In pratica faresti quello che hanno fatto i Pooh (Pierre) con Yesterday dei Beatles.

[;)]
 

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
domanda tecnica
« Risposta #5 il: 21 Maggio 2008, 18:02:05 »
Dunque il tempo è alleato di coloro che plagiano. Ma dopo aver visto i giudici dar ragione a Zucchero, non è solo il tempo ad essere loro alleato...
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"