Autore Topic: Chris Rea alla corte del Re dei Plagiati: sua Maestà il Maestro Gianni Bella.  (Letto 444 volte)

Offline Ulisse

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 19
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
È probabile sia noto a tanti il fatto che tra gli Artisti italiani più clamorosamente plagiati vi sia sua Maestà il Maestro Gianni Bella: non foss'altro perchè molti spiluccano qua e là tra le sue canzoni più belle (oltre a "Più ci penso"... praticamente tutte!).

In questo caso parrebbe aver ispirato un Artista internazionale come Chris Rea nella sua "Driving home for Christmas"...

feature=youtu.be

...che saccheggia, a vario titolo, il frequente ritornello di "Problemi", cantata da Marcella Bella e scritta dal fratello Gianni...

feature=youtu.be

Vorrei capire...

La canzone di Chris Rea trasmette l'atmosfera felice e serena del Bianco Natale, dei buoni sentimenti...

Però questo cantante, anziché fare doni, corre verso casa forse perchè ha fatto, al contrario, un furtarello al Nostro Gianni Bella?

Tipico esempio di canzone-ossimoro.
« Ultima modifica: 01 Giugno 2020, 19:34:44 da Ulisse »


 

Offline rael

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 13
    • Mostra profilo
Da poco la mia dirimpettaia ha messo a volume esagerato una canzoncina degli anni 80 di Marcella Bella...praticamente UGUALE a "L'emozione non ha voce" cantata almeno 10 anni dopo da Celentano e scritta dal fratello con Mogol!

Offline Ulisse

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 19
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Detta così, sarebbe almeno il caso di fischiettarla.

A meno che sia questa...

feature=youtu.be

Ma non credo proprio...
È l'omaggio fatto di recente dalla talentuosa Marcella Bella al suo pubblico (ovvero anche a me, se non si era capito) interpretando questa straordinaria canzone (straordinari testo, musica e gli interpreti).

Poi, mi ripeto sull'aspetto interessante e ironico dei plagi, e cito (ovvero copio un po'), nell'ordine, Lucio Battisti, Giorgio Bracardi e Totò:

"Questi plagi vi emozionano? Scatenano la sete di giustizia che è in voi? Suscitano quel sorriso soddisfatto (e pure un tantinello sadico ed egocentrico) che pare dire "Ti ho beccato... Tiè!!!"?
...e allora attacca, maestro!"
"Eppoi...chettefrega? Chettefrega?!?"

P.S. - Chi mi ha tirato il pernacchio?
« Ultima modifica: 29 Maggio 2020, 18:27:01 da Ulisse »
 

Offline rael

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 13
    • Mostra profilo
Ovviamente no, era un'altra canzone degli anni 80, ma veramente una copia "antenata" della famosa canzone di Celentano! Che vergogna!

Offline Ulisse

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 19
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ovviamente, i gusti son gusti ed è costruttivo confrontarsi, altrimenti non esisterebbero le scommesse sulle partite.

Ma se non c'è la canzone da paragonare, non è plagio: è altro... che è come il venticello.

Da semplice fruitore di canzoni, penso che la faccenda dei plagi abbia un suo fascino: certo, è da furbetti copiare, e la cosa si risolverebbe con l'onestà di citare nei credits gli autori originali.

Nell'ipotesi prospettata, Gianni Bella copierebbe da Bella Gianni: e ci starebbe plagiare a casa propria... chi protesta?

Ma se un Artista riesce con un plagio - o autoplagio - a fare una bella canzone, quasi diversa ma... uguale, però... simile e più bella... quasi che a personalizzarla abbia una forza tale da renderla evocativa e, magari, più interessante dell'originale...

Prendiamo Cocciante: su "Questione di feeling" ha fatto subito dopo un bel copiaincolla con "L'onda".
Non sono entrambe belle canzoni? Cocciante non è un  più un bravo Artista per questo?

Allora che si dovrebbe dire dell'intoccabile Vasco Rossi che con "Toffee" ha pescato a strascico il Battisti di "Vendo casa" cantata decenni prima dai Dik Dik? E interessante, invece, chiedersi per quale motivo parrebbe più famosa quella di  Vasco...

E Ron con i sonetti di Shakespeare citati a manetta in "Vorrei incontrarti tra cent'anni" vincendo Sanremo, allora? Per me è un capolavoro per come ha vestito la canzone.

Anche i plagi son belle canzoni, se bene interpretate: almeno hanno copiato bene.

Per i diritti d'autore... è vero che a volte son colpi bassi: ma ci sorrido su.

Gianni e Marcella Bella, inoltre, erano nella scuderia Bigazzi & Company fino ai primi anni '80: questi Bigazzi&Co erano gli antesignani dei tasti "Control C-Control V" delle tastiere musicali, battuti solo da Gigi Dalessio, Artista che ha tutta la mia ammirazione per il suo personale modo di cantare, anche quando ciclostila altri autori.

A proposito della Premiata Ditta Bigazzi, esiste alle stampe un aneddoto molto significativo, raccontato da Gianni Bella, sull'origine di "Maledetta primavera": parrebbe affiliata a "Non si può morire dentro"...
Anche queste: per me sono entrambe belle canzoni e mi fa piacere che Gianni sia fonte d'ispirazione.

Insomma, il fatto è che lo stampino delle belle canzoni non si può buttare.

Per la cortese attenzione accordata al presente predicozzo, adesso plagio Giuseppe Garibaldi: Grazie Mille!!!

P.S. - Grazie Mille...? Hai capito a Max Pezzali...!!!
« Ultima modifica: 29 Maggio 2020, 16:53:27 da Ulisse »
 

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3240
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
L'emozione Non Ha Voce è un brano scritto da Gianni Bella (musica), Mogol (testo) per Adriano celentano QUI trovate una citazione, a fare una cover oltre a Marcella ci sono anch altri artisti tra cui Riccardo Fogli:

2002  Riccardo Fogli - L'emozione non ha voce




« Ultima modifica: 29 Maggio 2020, 15:47:04 da Carlo »

Offline Ulisse

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 19
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
L'argomento, comunque, parrebbe già stato trattato...

Quindi tiriamo fuori gli argomenti...

feature=youtu.be

Le canzoni - chi l'avrebbe detto - per me meritano comunque entrambe...

...anche per l'effetto sorpresa!
 

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3240
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Si quello è un vecchio video del nostro Admin ma stiamo parlando di due cose differenti, quella di Marcella non è una somiglianza ma una normale "Cover"

Offline Ulisse

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 19
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Infatti, la cosa è evidente.

Mettiamola così: se Marcella avesse cantato 40 anni fa una canzone palesemente uguale a "L'emozione non ha voce " che è del 1999, in 21 anni dall'uscita di una canzone - che permane in classifica 101 settimane, vende 2 milioni di copie, rilancia il Mito di Adriano Celentano ed entra, a pieno titolo, nella memoria collettiva degli Italiani divenendo un classico della canzone pop nazionale - qualcuno se ne sarebbe già accorto dell'ipotetico plagio, ma da un bel pezzo!!!

Poi, tutto è possibile.

Vero è che di quella canzone sono state notate somiglianze, sia con "La sedia di lillà", sia con altre melodie.

Però, l'autoplagio di Marcella degli anni 80 è una cosa solo supposta in questo topic, senza alcuna prova:  messa così la questione, penso che nessuno meriti vergogna.

E poi: non mi toccate i fratelli Bella!

A meno che si rintracci questa dirimpettaia e le si chieda di rimettere a volume esasperato la canzone della quarantena del coronavirus; poi la si registra e la si inserisce in questo topic. In questo caso potremmo scambiare le opinioni.

Un'altra alternativa è ascoltare con attenzione maniacale tutta la discografia di Marcella dall'80 all'89: io l'ho fatto e l'unica cosa plagiata che ho trovato sono le pause di silenzio tra una nota e l'altra.

Comunque, battute a parte, mi ripeto: in 20 anni l'autoplagio sarebbe già saltato fuori e ci avrebbero scritto libroni. Ma così non è.

Tornando al Topic iniziale, è un dato di fatto che il Maestro Gianni Bella sia stato ricalcato - con tanto di evidenza allegata - da Chris Rea.

Onore a Gianni Bella e a Marcella che la ha incisa e interpretata talmente bene da attirare l'attenzione dei colleghi in grave crisi d'ispirazione e di moneta.

Poi, rispetto le opinioni di tutti, specie se garbate.

Da parte mia, tanto di cappello a Gianni e Marcella Bella.

Tanto di cappello anche al sig. Chris Rea, con annessa tiratina d'orecchio musicale perchè, "come dicono gli abitenti di Brescello, è stato un tantinello biricchinello!" (ispirazione da Lino Banfi).

P.S. - Tanto di cappello pure a Mogol.
« Ultima modifica: 06 Giugno 2020, 13:21:53 da Ulisse »
 

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 3240
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Si continua a fare confusione tra Plagio, Cover, Somiglianza e Ispirazione. Nel caso di Marcella non so a quale brano degli anni '80 si riferisca l'utente "rael" in ogni caso ogni autore lascia una particolare imponta sui suoi pezzi, in questo caso se l'autore dei due pezzi è lo stesso ovvero il bravissimo "Gianni Bella" a mio avviso non si dovrebbe più parlare di possibile Plagio.
« Ultima modifica: 02 Giugno 2020, 19:12:55 da Carlo »

Offline Ulisse

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 19
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Concordo pienamente.

Purtroppo, nella scrittura sui forum è difficile far trapelare - magari solo da parte mia - quando si dà una risposta ironica e retorica. È difficile anche quando si mettono le faccine.

Forse la confusione ai lettori la ho ingenerata io (chiedo venia) quando ho citato, ironicamente, Marcella che canta "L'emozione non ha voce": è chiaro che  è una cover... ma chissà...forse era la stessa canzone utilizzata a tutto volume dalla dirimpettaia. Volevo far fugare il dubbio a rael, che lo ha fatto abbastanza chiaramente, forse con qualche allusione di troppo che vorrei stemperare. E che non condivido.

Io una risposta a questo mistero suburbano da coronavirus me la sono data...

La dirimpettaia di rael è... Marcella Bella!!!

P.S. - Comunque, il forum s'intitola "Plagi e Somiglianze", e di questo, amabilmente, disquisiamo.
« Ultima modifica: 02 Giugno 2020, 19:45:52 da Ulisse »
 

Offline rael

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 13
    • Mostra profilo
sto spulciando i dischi di Marcella Bella per trovarlo! In ogni caso la melodia era quasi simile, mentre il testo era diverso (in italiano).