Autore Topic: Le radio favoriscono la musica straniera?  (Letto 3205 volte)

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« il: 05 Maggio 2008, 19:20:37 »
Probabilmente è un topic totalmente fuori luogo, anche considerando il fatto che ascolto soltanto due emittanti nazionali e mi baso su dati relativi a tre ore di trasmissioni in tutto, ma vorrei per l'appunto conoscere il vostro parere su questo argomento: non si trasmette troppa musica straniera sulle radio italiane?

Ho avuto quest'impressione durante le suddette tre ore di ascolto giornaliere, nelle quali si ha occasione di sentire giusto un paio di canzoni nostrane in tutto sommerse per il rimanente dai successi americani che non mi sembrano qualitativamente superiori. (Il livello generale mi sembra purtroppo mediocre in quasi tutti i casi, almeno per quanto riguarda il periodo attuale.) Ma voi cosa ne pensate?


"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"


Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #1 il: 06 Maggio 2008, 12:17:02 »
Credo che tutto sia da ricollegare al fatto che gli artisti stranieri son tantissimi.Per non parlare degli emergenti.
Leona Lewis ne è un esempio eclatante.E' uscita da un X FACTOR inglese,e credo che sia un vero talento.Altro che AMICI.
Quì in Italia....beh,si sa,non brilliamo in idee,innovazioni o talenti...[V]
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m


Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 4055
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #2 il: 06 Maggio 2008, 15:56:52 »
Non è sempre così,alla Corrida di Scotti,ogni tanto esce fuori qualche talento.

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #3 il: 06 Maggio 2008, 16:20:02 »
Si,ma non mi pare che vendano milioni di dischi in tutto il mondo.....[xx(][|)]
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #4 il: 06 Maggio 2008, 17:05:11 »
Tanto per ricollegarsi al topic sugli anni '80, qualcuno ricorda se all'epoca si trasmettavano più successi italiani o stranieri?
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #5 il: 06 Maggio 2008, 17:38:25 »
Laradio,essendo in età poco più che infantile,la ascoltavo pochissimo..
Guardavo 'na cifra Deejay television....
Musica straniera a palla....[|)]
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #6 il: 06 Maggio 2008, 17:40:49 »
Ci sarebbe poi da separare nettamente il discorso Hit Parade - Grandi cantanti, perché di fatto la prima è un riconoscimento temporaneo, una segnalazione dei "bestseller", ovvero dei successi del momento, mentre i secondi tendono a restare nel tempo e magari si limitano a una fugace apparizione nelle classifiche per poi venir rivalutati più avanti. Per esempio non ho visto spesso Lucio Dalla nelle classifiche, altri invece le monopolizzano per mesi e poi... beato chi se li ricorda!
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"

Offline Carlo

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 4055
  • > BRINDISI <
    • Mostra profilo
    • www.plagimusicali.net
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #7 il: 06 Maggio 2008, 20:19:18 »
kraus ha scritto:

Tanto per ricollegarsi al topic sugli anni '80, qualcuno ricorda se all'epoca si trasmettavano più successi italiani o stranieri?

Era il Boom delle  libere,io stesso ho condotto per qualche anno,facevo trasmissioni al mattino presto,praticamente la gente si sintonizzava,per avere la sicurezza di svegliarsi,visto il casino che combinavo,solo la sigla bastava a svegliare il vicino di casa(dovrei ancora averla da qualche parte).
In quel periodo le trasmissioni erano settoriali,vale a dire la mattina  per casalinghe,dove la musica Italiana commerciale la faceva da padrone,il primo pomeriggio invece era dei più giovani,quasi sempre dedicati ai DJ che facevano ascoltare solo musica d'importazione,i famigerati dischi Maxi 45 giri che non finivano mai erano in reltà di dimensione quanto i 33giri.
Nel tardo pomeriggio arrivava la musica italiana quasi sempre dedicata ai cantautori,poi prima della sera ecco le trasmissioni per i più piccini,infine la lunga notte con la musica soft,quasi sempre d'oltre oceano.
In quello stesso periodo nascevano Raistereouno e Raistereodue in FM Stereo(1982)all'epoca molto seguite,che dedicava 9 ore al giorno(dalle 15 alle 24) alla musica del momento,praticamente non ti facevano mancare niente,il Gr in pochi minuti,attenzione alle ultime novità musicali e alla scoperta di artisti e gruppi emergenti,Hit parade,il loro stile sarà poi copiato dagli attuali Network,alcuni conduttori delle due emittenti ora li troviamo in TV e su alcuni  Network.

Raistereodue,la più seguita delle due
http://it.wikipedia.org/wiki/RaiStereoDue

Raistereouno
http://it.wikipedia.org/wiki/Rai_Stereo_Uno






Offline Luc@

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 181
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #8 il: 07 Maggio 2008, 16:20:13 »
guarda io penso che sia tutt dovuto al fatto che ultimamente la musica italiana, a parte pochi artisti, non sia un granchè... e poi, a parte le meteore alla Leona Lewis, alcune canzoni9 sono veramente belle (ma poche anche lì...)... al momento quella che mi piace di + è violet hill dei coldplay... e italiane penso che al momento solo jovanotti sia degno di menzione...
tessera #1 del club "nemici di Gigi D'Alessio" (nonchè co-fondatore)
tessera #2,5 del club "nemici di Laura Pausini"

il tempo vola e la musica suona...

ciao by Luc@

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #9 il: 07 Maggio 2008, 17:08:35 »
Io parlavo di talenti.
Il discorso delle meteore è in tutt'altro ambito.
In ogni caso,la Lewis ha una voce strepitosa.Sta a lei e a chi le compone i brani non cadere giù spezzandosi in mille parti.
D'accordo per Lorenzo,anche se ora sarebbe il caso di cambiare hit.
Bene Grignani,risorto dai vizi e dai testi un pò troppo introspettivi.Finalmente è tornato a parlare con la gente,e non solo con se stesso.
Un plauso a Gazzè,a patto che continui così.
Le Vibrazioni cominciano a sclerare un pò.
E mi da un enorme piacere ascoltare i Negramaro.
I Coldplay...certamente il loro brano ricalca alla perfezione il loro stile.Sobrio ed elegante.Ma non mi da come mi dava "Speed of sound",o "Fix you"....[8D]


Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m

Offline Luc@

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 181
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #10 il: 08 Maggio 2008, 17:51:20 »
OT: se vai qualche anno un po' + in là con la carriera dei coldplay, ci sono delle canzoni spettacolari come "Clocks", "Amsterdam", "Trouble", ecc...

volevo poi ricordare che ultimamente sono caduti molto in basso anche mostri sacri della musica italiana come vasco e ligabue... forse anche questo contribuisce alla "stranierizzazione" delle radio...
tessera #1 del club "nemici di Gigi D'Alessio" (nonchè co-fondatore)
tessera #2,5 del club "nemici di Laura Pausini"

il tempo vola e la musica suona...

ciao by Luc@

Offline kraus

  • Utente storico e geografico
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2026
    • Mostra profilo
    • E-mail
Le radio favoriscono la musica straniera?
« Risposta #11 il: 08 Maggio 2008, 21:37:48 »
Ad ogni modo Vasco è pur sempre primo nella hit, dunque qualcuno lo compra e di conseguenza sarebbe anche disposto ad ascoltarlo, se non altro sull'onda della sua popolarità... Ligabue l'ho quasi sempre visto (anzi sentito) deboluccio, sembra quasi l'ombra del Vasco che vorrei [8D]
"La fatica in salita per me è poesia" (M. Pantani)
"A nde cheres de cozzula Jubanna? Si no t'hamus a dare pane lentu"

Tessera #1 del club "Rivogliamo l'icona col ciuccio"