Autore Topic: Il plagio della Bertè finisce in tribunale  (Letto 2481 volte)

Offline Amministratore

  • Responsabile Forum
  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1623
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net
Il plagio della Bertè finisce in tribunale
« il: 23 Luglio 2008, 17:42:53 »
In un primo momento, risultò che la canzone, scritta da Alberto Radius (chitarrista degli storici Formula 3) e Avogadro, era già stata incisa nel 1988, con il titolo di “L'Ultimo Segreto”, dalla sconosciuta Ornella Ventura nell’album “Sesto senso”. Poi, dopo qualche giorno dalla chiusura del Festival, venne fuori che il brano era stato registrato per la prima volta nel 1987 dai Los Angeles TF e solo dopo apparso nel disco della Ventura.

A rivelarlo furono Franco Zasa e Tony Travagliante, membri della band, ancora attiva in ambito internazionale (presente su MySpace), che negli anni ’80 ha avuto una proficua collaborazione con Canale 5, incidendo sigle di famose trasmissioni, come Pentathlon e Grand Hotel, e del Festivalbar. Tra l’altro, nel 1983 sono stati il primo gruppo italiano ad entrare nella classifica americana “Billboard’s Top 100”.

Zasa e Travagliante contattarono la redazione di Pupia, inviando una clip di “L’ultimo segreto”, raccontando la storia dell’ormai famigerato brano, per il quale sborsarono allora la cifra di 3 milioni e mezzo delle vecchie lire. Brano che, ci tengono a precisare, non fu comprato (infatti, è tuttora di proprietà di Radius-Avogadro) ma per il quale fu pagato il “master”, ossia la registrazione originale con le loro voci.

“All’epoca – ci raccontò Zasa al telefono – volevamo uscire dallo stereotipo di ‘band televisiva’ e così eravamo in cerca di brani diversi. Mio padre, che era il nostro produttore, conosceva Radius e lo contattò. Alberto ci disse che aveva un pezzo fatto apposta per noi”. Quel pezzo era “L’ultimo segreto”, che i Los Angeles TF registrarono nel 1987 nello studio di Radius, in “Città studi”, a Milano. 21 anni dopo, grazie alla vicenda della Bertè, la band ha scoperto che quel brano fu inciso l’anno successivo da Ornella Ventura con il loro identico master e a loro insaputa.

Oggi si è tenuta presso il Tribunale di Milano la prima udienza relativa all’ascolto dei testimoni presenti e/o a conoscenza dei fatti accaduti nel 1987 riguardo la vicenda sui diritti sul brano dal titolo “Musica e Parole” (alias “L’ultimo segreto”) inciso ed acquistato dai Los Angeles TF. In aula sono comparsi, oltre ai legali dei Latf, i testimoni convocati: gli stessi Zasa e Travagliante, Silvano Orlando, Emily Goodpaster, Gianfranco Palazzo, M.G. Zasa). Presente anche il legale di Oscar Avogadro, autore del testo della canzone. Assenti Alberto Radius (al quale è stata, a suo tempo, inviata la cartella di convocazione che risulta però ancora giacente presso l’ufficio postale della sua città di residenza, come riferisce l’ufficio stampa dei Latf) e Loredana Bertè, risultata irreperibile dall’ufficio giudiziario presso la sua residenza milanese. La seconda udienza, con richiesta di contraddittorio, è stata rimandata dal giudice ai primi giorni di settembre. La notifica di citazione, riferisce ancora l’ufficio stampa dei Latf, è stata estesa anche ad Ivana Spagna (che cantò il pezzo in coppia con la Bertè in due serate del Festival) ed alla casa distributrice del brano.

“Quella utilizzata per la Ventura nel 1988 – ci diceva Zasa lo scorso marzo – è la nostra base. Identica. Il pezzo non è stato risuonato, Radius e Tullio De Piscopo (produttore del brano, ndr) hanno semplicemente cancellato le nostre voci ed inserito quella della Ventura”.


Marco - plagimusicali.net

Offline Pasquale

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Il plagio della Bertè finisce in tribunale
« Risposta #1 il: 16 Agosto 2008, 17:48:11 »
A proposito di plagi, sarebbe corretto citare la fonte di questo articolo, tratto da sito Pupia (www.pupia.tv)
 

Offline dabi

  • Utente junior
  • **
  • Post: 71
    • ICQ Messenger -
    • MSN Messenger -
    • AOL Instant Messenger -
    • Yahoo Instant Messenger -
    • Mostra profilo
    • E-mail
Il plagio della Bertè finisce in tribunale
« Risposta #2 il: 09 Settembre 2008, 05:14:38 »
e come finisce?
ditecelo!
 

Offline c_d_m

  • UTENTE STORICO
  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1985
  • A TRUE LEGEND NEVER DIES
    • Mostra profilo
    • http://www.plagimusicali.net/
    • E-mail
Il plagio della Bertè finisce in tribunale
« Risposta #3 il: 09 Settembre 2008, 11:12:05 »
Non è trapelato ancora nulla ad oggi.
Mi chiedo solo se citare e fare cause serva a qualcosa.
Semplicemente perchè non so se può essere accusato di plagio un autore che copia da se stesso.[xx(]
Carpe diem quam minimum credula postero

c_d_m